Axel Honneth: Giustizia sociale come riconoscimento

Milano-Udine: Mimesis (2012)
Download Edit this record How to cite View on PhilPapers
Abstract
Nel panorama della filosofia politica e sociale contemporanea la teoria del riconoscimento di Axel Honneth costituisce uno dei paradigmi più rappresentativi. A partire da Lotta per il riconoscimento, il volume del 1992 in cui Honneth espone per la prima volta la sua teoria, gli interventi e le discussioni riguardanti quest’ultima sono andati rapidamente moltiplicandosi, a riprova dell’interesse suscitato da una concezione in grado di far confluire, in una proposta originale e dotata di forza critica e descrittiva, motivi hegeliani e temi marxiani, teoria critica francofortese e sociologia culturale anglosassone, storia sociale e apporti psicoanalitici. L’obiettivo di questo libro è tracciare un quadro dettagliato e al contempo sistematico dell’opera honnethiana, che permetta di evidenziare le molte acquisizioni positive di essa ma anche i suoi limiti e nodi irrisolti, a cominciare dai primi scritti fino all’ultima monografia ad oggi pubblicata da Honneth, Das Recht der Freiheit (2011).
ISBN(s)
  8857514641
PhilPapers/Archive ID
PIRAHG
Upload history
Archival date: 2020-05-16
View other versions
Added to PP index
2016-07-13

Total views
63 ( #50,003 of 2,439,372 )

Recent downloads (6 months)
25 ( #27,979 of 2,439,372 )

How can I increase my downloads?

Downloads since first upload
This graph includes both downloads from PhilArchive and clicks on external links on PhilPapers.