Max Weber, Carl Schmitt, Jürgen Habermas e le loro comuni radici teologiche nella nozione di ordine, raffrontati da un punto di vista heideggeriano

Download Edit this record How to cite View on PhilPapers
Abstract
Seguendo l’esposizione data in (Orsi 2012), riguardante una comparazione fra alcuni aspetti dell’opera di Carl Schmitt e di Jürgen Habermas in filosofia politica, centrata sulla nozione di ordine ed inquadrata, nelle sue basi, entro la sociologia delle religioni di Max Weber, sarà possibile, oltre l’individuazione in essa di un comune punto di convergenza fra il pensiero dei questi autori nella nozione di ordine, portare avanti, su un piano teoretico di livello superiore, un ulteriore raffronto più orientato verso la metodologia della ricerca filosofica così come intesa da Martin Heidegger, la quale permetterà tra l’altro di vedere sia Schmitt che Habermas da un altro possibile punto di vista prospettico.
PhilPapers/Archive ID
IURMWC-2
Revision history
First archival date: 2015-09-17
Latest version: 3 (2016-12-10)
View upload history
References found in this work BETA

No references found.

Add more references

Citations of this work BETA

No citations found.

Add more citations

Added to PP index
2015-09-17

Total views
218 ( #12,344 of 38,049 )

Recent downloads (6 months)
11 ( #26,476 of 38,049 )

How can I increase my downloads?

Monthly downloads since first upload
This graph includes both downloads from PhilArchive and clicks to external links.