La varietà e l'unità dell'immaginazione

Rivista di Estetica 11 (2):53-67 (1999)
  Copy   BIBTEX

Abstract

Attribuiamo l’esercizio dell’immaginazione a ogni genere di persona, in ogni tipo di circostanza e per ogni sorta di ragione. Le ipotesi e gli esperimenti men- tali dello scienziato, le visioni del folle, le fantasie quotidiane, le costruzioni del metafisico, il romanzo – sia per quanto riguarda l’autore che per quanto riguar- da il lettore –: in ognuno di questi casi riconosciamo di solito l’attività dell’im- maginazione. Così, tutto sembra indicare che l’unità dell’immaginazione sia qualcosa di davvero labile, se non addirittura un’illusione.

Author's Profile

Kevin Mulligan
University of Geneva

Analytics

Added to PP
2014-01-20

Downloads
272 (#65,260)

6 months
61 (#82,459)

Historical graph of downloads since first upload
This graph includes both downloads from PhilArchive and clicks on external links on PhilPapers.
How can I increase my downloads?