Archecrazia. Sociologia del Potere

Abstract

L’analisi classica sul Potere è sempre basata sulla definizione a posteriori del Potere. “La storia di tutta la società, svoltasi fin qua, è storia di lotta di classe” sono le affermazioni che rappresentano il Potere come un effetto di un predeterminato rapporto fra gruppi costituiti. Questi appunti invece vogliono partire dal Potere come un concetto di più alto livello nell’analisi sociologica. Il Marxismo analizza una istanza del Potere. Quello per il quale il capitale è predominante sul lavoro. Questa scelta di campo che pone la relazione fra capitale e lavoro come determinata, è in realtà una relazione di Potere e come tale indeterminata a priori, ma solo osservabile. Propongo una declinazione del Potere come una connotazione di unità culturali (concetto semiotico) descrivibili con il concetto di relazione, classe, profitto.

Author's Profile

Analytics

Added to PP
2021-11-26

Downloads
76 (#61,255)

6 months
44 (#23,153)

Historical graph of downloads since first upload
This graph includes both downloads from PhilArchive and clicks on external links on PhilPapers.
How can I increase my downloads?