Results for 'Eleonora Chiodino'

27 found
Order:
  1.  48
    A Non Monotonic Reasoning Framework for Goal-Oriented Knowledge Adaptation.Antonio Lieto, Federico Perrone, Gian Luca Pozzato & Eleonora Chiodino - 2019 - In Paglieri (ed.), Proceedings of AISC 2019. Rome: Università degli Studi di Roma Tre. pp. 12-14.
    In this paper we present a framework for the dynamic and automatic generation of novel knowledge obtained through a process of commonsense reasoning based on typicality-based concept combination. We exploit a recently introduced extension of a Description Logic of typicality able to combine prototypical descriptions of concepts in order to generate new prototypical concepts and deal with problem like the PET FISH (Osherson and Smith, 1981; Lieto & Pozzato, 2019). Intuitively, in the context of our application of this logic, the (...)
    Download  
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  2. Darwinism in Metaethics: What If the Universal Acid Cannot Be Contained?Eleonora Severini & Fabio Sterpetti - 2017 - History and Philosophy of the Life Sciences 39 (3):1-25.
    The aim of this article is to explore the impact of Darwinism in metaethics and dispel some of the confusion surrounding it. While the prospects for a Darwinian metaethics appear to be improving, some underlying epistemological issues remain unclear. We will focus on the so-called Evolutionary Debunking Arguments (EDAs) which, when applied in metaethics, are defined as arguments that appeal to the evolutionary origins of moral beliefs so as to undermine their epistemic justification. The point is that an epistemic disanalogy (...)
    Download  
     
    Export citation  
     
    Bookmark   2 citations  
  3.  29
    Axel Honneth critico dell'economia capitalistica: da "Redistribuzione o riconoscimento?" (2003) a "L'idea di socialismo" (2015).Eleonora Piromalli - 2018 - Quaderni di Teoria Sociale 2018 (2).
    Questo saggio ripercorre l'itinerario di Axel Honneth come critico dell'economia capitalistica, a partire da Redistribuzione e riconoscimento (2003), passando per Il diritto della libertà (2011), fino a L'idea di socialismo (2015). Si tratta di un cammino con notevoli punti di svolta, sebbene sempre guidato dall'idea che i soggetti sociali possono, e devono, imporre una cosciente regolazione sulla sfera economica. Tale regolazione, prospettata in Redistribuzione o riconoscimento come una serie di vincoli giuridici che andrebbero imposti dall'esterno alle dinamiche sistemiche del capitalismo, (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  4.  24
    Teoria crítica e psicanálise: um processo de aprendizado de Adorno, através de Habermas, até Honneth.Eleonora Piromalli - 2019 - In Desigualdade e Reconhecimento: atualidade da teoria crítica de Axel Honneth. Montes Claro: pp. 30-66.
    Neste texto tenho como objetivo mostrar que um processo de aprendizado pode ser identificado se situando nas três gerações da Escola de Frankfurt, a respeito dos componentes psicológicos de suas perspectivas e a maneira com que estes componentes influenciam a capacidade descritiva e normativa das teorias em geral nas quais eles estão incrustados. Através desta análise crítica de seus elementos psicanalíticos, a Dialética do esclarecimento surge como uma obra que, enquanto advogando para a libertação racional e instintiva da opressão, não (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  5.  21
    Il necessario legame di democrazia e diritti: considerazioni a partire da "Politica e cultura" di Norberto Bobbio.Eleonora Piromalli - 2017 - In L'intellettuale ieri e oggi. Torino TO, Italia:
    Quali sono le condizioni della democrazia? Quando un regime politico può dirsi una dittatura, e in base a quali precisi elementi esso risulta ingiusto e pericoloso? E ancora, cosa rende una democrazia tale, e cosa, quindi, va difeso? Queste sono le domande che guidano due scritti pubblicati da Bobbio nel 1954 e poi raccolti in Politica e cultura, intitolati Democrazia e dittatura e Della libertà dei moderni comparata a quella dei posteri. Il presente articolo propone una ricostruzione critica di questi (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  6.  17
    Il futuro della democrazia nel tempo presente: promesse non mantenute e speranze della democrazia, trent'anni dopo.Eleonora Piromalli - 2016 - Nuova Antologia 2 (151).
    Sono passati poco più di trent'anni da quando, a Madrid e successivamente a Locarno, Bobbio tenne la relazione dal titolo Il futuro della democrazia, poi pubblicata in volume insieme ad altri scritti sugli stessi temi. Nella sua relazione, Bobbio rifletteva su problemi e speranze delle democrazie reali, delineando sei «promesse non mantenute» della democrazia attraverso cui analizzare il divario tra i princìpi ideali alla base di essa e la loro necessariamente imperfetta applicazione alla «rozza materia» della realtà politica e sociale. (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  7.  16
    Il riconoscimento tra etica, morale e politica.Eleonora Piromalli - 2016 - Lessico di Etica Pubblica 2016 (2).
    In questo saggio, dopo aver illustrato per grandi linee come si configura, nella sua struttura, la teoria del riconoscimento proposta da Axel Honneth, intendo avanzare la possibilità di integrare la dimensione etica di tale paradigma-in esso predominante-con una più netta considerazione della dimensione morale e di quella politica, specificamente riferita alle istituzioni. Tanto la componente morale quanto quella politica, sebbene siano ricavabili a partire dal concetto stesso di riconoscimento, rimangono infatti in ombra nel modello che Honneth elabora a partire da (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  8. Normas, Virtudes y Valores Epistémicos: Ensayos de Epistemología Contemporánea. [REVIEW]Eleonora Cresto - 2012 - Análisis Filosófico 32 (1):105-108.
    RESEÑAS. Margarita M. Valdés y Miguel Ángel Fernández (compiladores), Normas, virtudes y valores epistémicos. Ensayos de epistemología contemporánea, Instituto de Investigaciones Filosóficas, UNAM, México, 2011, 550 pp.
    Download  
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  9.  39
    Socialism Through Convergence, Or: Why a Socialist Society Does Not Need to Be a Fraternal Community.Eleonora Piromalli - 2019 - Philosophy and Social Criticism 45 (6):665-672.
    In this article, first of all, I point out the difference I perceive between the conception of social freedom Honneth delineates in Freedom’s Right and the one, inspired by the proto-socialists’ pr...
    Download  
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  10.  64
    Does Socialism Need Fraternity? On Axel Honneth’s The Idea of Socialism.Eleonora Piromalli - 2017 - European Journal of Political Theory (3):375-395.
    In this article, after retracing the main lines of Honneth’s The Idea of Socialism, I address two objections to it. Firstly, I question the marked substantiality of Honneth’s proposed socialist ‘co...
    Download  
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  11.  40
    Marxism and Cultural Studies in the Development of Axel Honneth’s Theory of Recognition.Eleonora Piromalli - 2012 - Culture, Theory, and Critique 52 (3):249-263.
    This essay analyses the interaction between Marxism and Cultural Studies in the genesis of Honneth’s theory of recognition. I reconstruct the passages through which Honneth, by drawing on the writings of some of the major cultural theorists and in reference to the works of the young Marx, develops the conceptual foundations of his paradigm (I), with special attention to the themes of social labour and the relationship between work and recognition (II). I then point out the epistemic and practical qualities (...)
    Download  
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  12.  20
    Per una fenomenologia dell'alienazione sul lavoro. A partire dai Manoscritti economico-filosofici.Eleonora Piromalli - 2018 - Società Degli Individui 62:43-46.
    I Manoscritti economico-filosofici di Marx sono stati, fin dalla loro pubblicazione nel 1932, un importante riferimento per le successive riflessioni sull’alienazione nell’ambito del lavoro. Essi sono però, e non da oggi, anche l’oggetto di aspre critiche di essenzialismo. L’obiettivo di questo breve contributo è mostrare come, più di 170 dopo la loro composizione, i Manoscritti marxiani ci offrano ancora una preziosa traccia per delineare una fenomenologia dell’alienazione nell’ambito del lavoro contemporaneo.
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  13.  35
    Teorie dello Stato e della democrazia.Eleonora Piromalli, Stefano Petrucciani & Giorgio Cesarale - 2015 - In Stefano Petrucciani (ed.), Storia del marxismo, vol. 3. Roma: Carocci. pp. 51-96.
    L'articolo presenta una ricostruzione delle principali teorie dello Stato di area marxista: da Ralph Miliband, a Louis Althusser, a Nicos Poulantzas, fino agli approcci di William Domhoff, di Claus Offe e di Juergen Habermas, per finire con la teoria neomarxista di Jacques Bidet.
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  14.  30
    Le origini della soggettività e le radici della crisi: Adorno e De Martino tra storia e antropologia.Eleonora Piromalli - 2014 - Leussein 7 (3):151-155.
    L’articolo istituisce un confronto tra Ernesto de Martino e Theodor W. Adorno: due studiosi che, vissuti nella stessa epoca travagliata e formatisi nella tradizione del pensiero dialettico hegeliano e marxiano, pongono entrambi al centro delle loro più significative ricerche la questione dell’origine storica del sé individuale. Vengono quindi indagate le affinità nelle motivazioni storico-sociali che portano i due autori ad affrontare il tema della genesi storico-antropologica della soggettività; i parallelismi nel modo in cui essi determinano il costituirsi dell’io razionale e (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  15.  30
    La Scuola di Francoforte.Eleonora Piromalli & Stefano Petrucciani - 2015 - In Stefano Petrucciani (ed.), Storia del marxismo, vol. 2. Carocci. pp. 77-104.
    La Scuola di Francoforte costituisce, nel panorama filosofico-politico del Novecento, una delle più ricche e interessanti esperienze di declinazione, di riattualizzazione e, per alcuni aspetti, di critica del marxismo. L'articolo presenta una sintetica ricostruzione l’itinerario teorico della prima generazione della Scuola di Francoforte, concentrandosi in particolare sulle opere degli intellettuali più rappresentativi all’interno di essa (Max Horkheimer, Erich Fromm, Theodor W. Adorno, Friedrich Pollock, Herbert Marcuse), con l’obiet- tivo di evidenziare le innovazioni, in chiave di teoria sociale, apportate da questi (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  16.  28
    La contrastata promessa di libertà del moderno. Considerazioni su «Das Recht der Freiheit» di Axel Honneth.Eleonora Piromalli - 2012 - La Cultura: Rivista di filosofia, letteratura, storia 50 (1):133-156.
    L'articolo presenta una ricostruzione critica del volume "Il diritto della libertà" di Axel Honneth (2011). Dopo una ricostruzione della struttura dell'opera e delle principali argomentazioni in essa contenute, vengono presentate alcune critiche, in particolare alla giustificazione porposta da Honneth per la teoria sociale normativa presentata nel volume e alla concettualizzazione della sfera dell'economia.
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  17.  32
    Axel Honneth e la psicoanalisi.Eleonora Piromalli - 2014 - Società Degli Individui 50:149-162.
    L’interlocuzione con la psicologia e la psicoanalisi, in particolare con il pensiero di Sigmund Freud, costituiva una delle componenti fondamentali dell’approccio multidisciplinare della prima generazione della Scuola di Francoforte. Ridimensionato da Habermas, tale aspetto torna ad assumere una posizione di rilievo nella concezione elaborata da Axel Honneth, ad oggi considerato il più autorevole prosecutore dell’eredità francofortese. In questo articolo mi propongo di ripercorrere criticamente gli sviluppi attraversati dalla concezione psicologica elaborata da Honneth. Inizialmente riassumerò la prospettiva originaria che Honneth delinea (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  18.  28
    Authority and the Struggle for Recognition.Eleonora Piromalli - 2015 - International Journal of Philosophical Studies 23 (2):205-222.
    In this essay I examine authority from the viewpoint of the paradigm of recognition: this theoretical framework, as I wish to demonstrate, is particularly suitable for both a clear definition and a consistent practical-normative analysis of authority. In section I propose a definition of authority which, resting on the normative meaning intrinsic to the concept of recognition, allows to systematically differentiate between legitimate and illegitimate forms of authority. After delineating the characteristics of a legitimate political authority, I focus on authority (...)
    Download  
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  19.  23
    Il diritto della libertà nel nostro tempo: ripercorrendo criticamente «Das Recht der Freiheit» di Axel Honneth.Eleonora Piromalli - 2012 - Consecutio Temporum 2 (3).
    This article focuses on Axel Honneth’s latest book, “Das Recht der Freiheit”: I briefly describe Honneth’s critique to constructivism, which introduces his proposal of elaborating a theory of justice through the device of «normative reconstruction». With respect to this point, I argue that, in choosing the basic principle from which to reconstruct the normative configuration of modern societies, Honneth should have accorded to the ideal of equality (at least) the same importance as to the principle of freedom. I then outline (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  20.  20
    Il problema del riconoscimento come ideologia nella teoria di Axel Honneth.Eleonora Piromalli - 2013 - Parolechiave 50:35-46.
    La teoria del riconoscimento di Axel Honneth va soggetta a un problema che condivide con paradigmi analoghi: tale problema consiste nella possibilità che determinate attestazioni di riconoscimento siano concepite e impiegate – da individui, gruppi o istituzioni – in senso ideologico, ossia finalizzato a ottenere la spontanea conformità dei destinatari di esse a rapporti di dominio. L'articolo discute criticamente questo problema, riportando le soluzioni avanzate da Honneth e proponendo una via d'uscita originale da esso.
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  21.  23
    Unici proprio come tutti gli altri. Patologie dell'individualismo nell'epoca contemporanea.Eleonora Piromalli - 2015 - Società Degli Individui 53:9-21.
    Abstract: In questo saggio, dopo una rapida delineazione dei caratteri positivi dell’individualismo contemporaneo (I), descrivo due forme di pseudoindividualizzazione che si stanno imponendo nelle società sviluppate: il fenomeno dell’«autoinvenzione eterodiretta delle identità» (II) e quello degli «imprenditori di se stessi» (III). Entrambi i processi, dietro l’apparenza di una promozione delle possibilità di autodeterminazione e autorealizzazione degli individui, celano forme di omologazione e di eterodirezione. Attraverso l’analisi delle loro cause concludo che solo abbinandosi all’espansione di rapporti di reciproco riconoscimento l’individualismo potrà (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  22.  16
    Honneth e Adorno. Ricostruzione, discussione, prospettive.Eleonora Piromalli - 2011 - La Cultura: Rivista di filosofia, letteratura, storia 49 (1):89-110.
    Tra gli autori discussi da Axel Honneth nel suo pluridecennale itinerario teorico, Adorno è senza dubbio una delle presenze più costanti e rilevanti: fin dai suoi primi scritti Honneth stabilisce con il pensiero adorniano un rapporto complesso, che, attraverso un susseguirsi di ricostruzioni critiche, prese di distanza, riavvicinamenti impliciti ed esplicite ritrattazioni, va a rivelarsi una delle maggiori sorgenti di stimoli per la progressiva delineazione della teoria del riconoscimento. Nel presente lavoro ci proponiamo di ricostruire e discutere criticamente questo rapporto, (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  23.  30
    Axel Honneth: Giustizia sociale come riconoscimento.Eleonora Piromalli - 2012 - Milano-Udine: Mimesis.
    Nel panorama della filosofia politica e sociale contemporanea la teoria del riconoscimento di Axel Honneth costituisce uno dei paradigmi più rappresentativi. A partire da Lotta per il riconoscimento, il volume del 1992 in cui Honneth espone per la prima volta la sua teoria, gli interventi e le discussioni riguardanti quest’ultima sono andati rapidamente moltiplicandosi, a riprova dell’interesse suscitato da una concezione in grado di far confluire, in una proposta originale e dotata di forza critica e descrittiva, motivi hegeliani e temi (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  24.  18
    Axel Honneth, Riconoscimento e conflitto di classe. Scritti 1979-1989.Eleonora Piromalli & Axel Honneth - 2011 - Milano MI, Italia: Mimesis Edizioni.
    Questo volume raccoglie alcuni dei più importanti scritti pubblicati da Axel Honneth nel periodo precedente a "Lotta per il riconoscimento". Essi documentano i passaggi fondamentali dell'itinerario filosofico attraverso il quale Honneth è giunto ad elaborare la sua teoria del riconoscimento: le riflessioni sul lavoro sociale e sul conflitto di classe svolte in un orizzonte di pensiero ancora marxista, l'interlocuzione con la teoria di Habermas, l'indagine sulle forme della moralità quotidiana, il progressivo emergere della "logica morale del riconoscimento". Tutti questi elementi, (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  25.  22
    Michael Mann: Le fonti del potere sociale.Eleonora Piromalli - 2016 - Milano-Udine: Mimesis.
    La teoria del potere di Michael Mann è una delle prospettive più influenti nell’ambito della ricerca sul potere contemporanea. La sua grande carica innovativa è data dal modello teorico che Mann elabora nella sua opera più ampia e conosciuta, The Sources of Social Power: le relazioni di potere succedutesi nella storia umana possono essere ripercorse e spiegate sulla base delle quattro categorie costituite dal potere ideologico, economico, militare e politico. Grazie a questa chiave analitica Mann offre risposte empiricamente documentate e (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  26.  12
    Una democrazia inclusiva. Il modello di Iris Marion Young.Eleonora Piromalli - 2017 - Milano MI, Italia: Mimesis Edizioni.
    Iris Marion Young (1949-2006), originaria di New York, è considerata una delle voci più importanti della recente filosofia politica, sociale e di genere. A partire dal 1990 Young ha sviluppato un modello di democrazia denominato deep democracy, nel quale interagiscono apporti provenienti dalla teoria critica, dalle politiche dell'identità e della differenza, dalla fenomenologia e dalle teorie dell'intersoggettività; esso mira a rendere più profonde e complete l'inclusione sociale, la partecipazione collettiva e le basi di parità dei cittadini sia rispetto a quanto (...)
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark  
  27.  54
    Thomas Khurana, Das Leben der Freiheit. Form und Wirklichkeit der Autonomie. [REVIEW]Eleonora Cugini - 2018 - Universa. Recensioni di Filosofia 7 (1):81-87.
    Download  
    Translate
     
     
    Export citation  
     
    Bookmark